Calcola lo stipendio netto mensile a partire dalla retribuzione annua lorda


Retribuzione Annua Lorda
Aliquota INPS 9.19% 9.49%
Residenza
Regione
Provincia
Comune
Tipologia contrattuale Tempo indeterminato
Tempo determinato
Giorni di lavoro dipendente
(giorni sotto contratto)
Detrazioni
Coniuge a carico
Figli a carico (totale)
di cui con handicap
Figli a carico sopra i 21 anni
(senza handicap - esclusi dall'assegno unico universale)
Percentuale dei figli a carico 50% 100%
Assenza di coniuge con figli a carico
Altri familiari a carico    (%)
Numero di mensilità 13 14




Contributi INPS
Imponibile Irpef
Irpef lorda
Addizionale Regionale
Addizionale Comunale
Totale detrazioni
Irpef netta
Retribuzione annua netta
Stipendio netto mensile



Calcola l'importo mensile dell'assegno unico universale per figli a carico

Reddito ISEE
Figli a carico senza handicap
Minori di 18 anni
Dai 18 ai 21 anni (*)
Figli a carico con handicap
Minori di 18 anni non autosufficienti
Minori di 18 anni con disabilità grave
Minori di 18 anni con disabilità media
Dai 18 ai 21 anni
Oltre i 21 anni
Madre minore di 21 anni
Entrambi genitori lavoratori
(*) l'assegno per figli maggiorenni senza handicap
spetta sotto alcune condizioni
(si veda www.calcolostipendio.it)




Informazioni & FAQ

Il nostro calcolatore è pensato per il calcolo dello stipendio netto mensile a partire dalla retribuzione annua lorda di un lavoratore dipendente.

È preciso e costantemente aggiornato, in virtù delle modifiche alle normative di riferimento che possono avvenire di anno in anno. Tiene conto dei contributi previdenziali obbligatori (Inps), delle imposte sul reddito delle persone fisiche (Irpef), delle addizionali all'Irpef (regionale e comunale) e delle detrazioni di imposta, da lavoro dipendente e per carichi di famiglia.
Per maggiori informazioni, si rimanda a uno dei siti maggiormente attendibili e presenti da più tempo come servizio online di calcolo dello stipendo: www.calcolostipendio.it.

IN QUALI CONDIZIONI UN FAMILIARE È A CARICO?
Un familiare è da considerarsi fiscalmente a carico se il suo reddito annuo complessivo, al lordo degli oneri deducibili, nonché del reddito dell'abitazione principale e delle sue pertinenze, non supera i 2840,51 €.
Per i figli fino a 24 anni di età, tale limite è innalzato a 4000 €.

QUALE ALIQUOTA INPS VA SCELTA (9.19% O 9.49%)?
L'aliquota Inps da applicare dipende dal contratto di categoria (CCNL) e da altri fattori quali il numero di dipendenti della propria azienda. Per maggiori dettagli, si consulti la pagina corrispondente su www.calcolostipendio.it.
In caso di dubbi, lasciare il valore di default (9.49%).

IL BONUS 80 € È APPLICATO?
Il calcolatore tiene conto anche del bonus Irpef inizialmente conosciuto come "bonus Renzi" (80 euro) ed ha recepito tutti gli aggiornamenti entrati in vigore nel corso degli anni, tra cui quello che ha innalzato l'importo base del bonus a 100 €.

VIENE CALCOLATA ANCHE L'ADDIZIONALE COMUNALE?
Il nostro è tra i pochi calcolatori online che tengono conto dell'addizionale comunale all'Irpef, secondo le aliquote applicate dal proprio comune. Tra le informazioni che l'utente deve inserire è prevista infatti la selezione del comune di residenza, in quanto stipendionettodalordo.com, al momento, è probabilmente l'unico servizio online che si appoggia a un database aggiornato con le aliquote di tutti i comuni d'Italia, non solo delle città più importanti, e dunque è in grado di calcolare automaticamente il corretto valore dell'addizionale comunale senza la necessità da parte dell'utente di conoscere le aliquote corrispondenti.

DI COSA NON TIENE CONTO IL CALCOLATORE?
Di eventuali detrazioni e deduzioni aggiuntive, quali quelle relative alle spese mediche o all'abitazione principale, che vengono applicate in sede di dichiarazione dei redditi (730).

È RISPETTATA LA PRIVACY?
Assolutamente. Da parte del nostro sito, nessun dato inserito dall'utente, e nessuna correlazione tra le informazioni inserite, vengono in alcun modo salvati (neanche per fini statistici), condivisi con terzi o utilizzati per qualsiasi finalità che differisca da quella del calcolo dello stipendio netto.

NOVITÀ: ASSEGNO UNICO UNIVERSALE
A partire dal 1 marzo 2022, questo assegno sostituisce definitivamente le detrazioni per figli a carico e per famiglie numerose, precedentemente previsti solo per i redditi da lavoro dipendente. Si rivolge così a un maggior numero di soggetti, includendo, ad esempio, i lavoratori autonomi e coloro che percepiscono il reddito di cittadinanza.
Ne beneficia chi ha figli a carico, dal settimo mese di gravidanza sino ai 21 anni di età.
L'importo è costituito da una parte fissa e da una variabile (quest'ultima determinata sulla base del reddito ISEE), e prevede una maggiorazione, ad esempio, per i figli dal terzo in poi e per quelli disabili. Il valore complessivo dell'assegno non è comunque inferiore a quello delle misure di sostegno che ha rimpiazzato.
Per maggiori dettagli si rimanda a www.calcolostipendio.it.



Informativa Cookies

Come da disposizioni del Garante della Privacy, questa sezione funge da informativa in merito all'utilizzo dei cookies da parte del nostro sito.

stipendionettodalordo.com non impiega direttamente tali strumenti, ciononostante alcuni cookies potrebbero essere utilizzati dai seguenti servizi di terze parti, le cui informative possono essere consultate tramite i link corrispondenti:



Siti affiliati